Benvenuti!

In difesa di 113 anni di storia e di gloria.
In difesa di 29 scudetti.

Perché la Juventus non è stata difesa.
Non è stata difesa da John Elkann. Anzi...
Non è stata difesa da Gabetti. Anzi...
Non è stata difesa da Grande Stevens. Anzi...
Non è stata difesa da Montezemolo. Anzi...
Non è stata difesa dal presidente Gigli. Anzi...
Non è stata difesa da Cesare Zaccone. Anzi...

Per contribuire al blog, scrivete a ilmagodiios@gmail.com

Astenersi Moratti, Borrelli, Guido Rossi e simili
---------------------------------------------------------

martedì 18 dicembre 2007

Luciano Moggi, Ju29ro


Le telefonate con Alessio Secco.

È Moggi a chiamare. Alle 19 e 38 del 10 aprile.

Moggi: "Stà a sentire... adesso tè devi fà 'na cosa".

Secco: "Sì".

M.: "Devi dire che sembrano assurde tutte le critiche rivolte a Deschamps. Siamo primi in classifica e abbiamo avuto diecimila infortuni".

S.: "Certo".

M.: "L'allenatore ha fatto bene. L'allenatore resta con noi. L'allenatore praticamente ha la fiducia dei giocatori. Fallo... Fallo questo perché...".

S.: "Certo".

M.: "Vogliono crearci dei problemi".

S.: "Ok. Ok. Va bene".

M.: "Mi fai questo qui che è la cosa più importante".

S.: "Va bene. Va bene".

Luciano si sente proprio bianconero dentro. Lo si capisce da come si esprime: siamo primi, abbiamo avuto diecimila infortuni, l'allenatore resta con noi, vogliono crearci dei problemi.

Dry invece sembra un bambinello che va a catechismo.

1 commento:

Ale ha detto...

Questa telefonata mi risolleva.
Il direttore è bianconero e secondo me -quando avrà vinto sul fronte Itter- farà la sua rentreè al timone della nostra amata Signora.
ciao